Sono tutti speciali i bambini del mondo

Preziose schede operative classificate per ordine di scuola per una didattica davvero inclusiva. La dispensa è in formato pdf e può essere scaricata e divulgata a condizione di non alterarne i contenuti e di citare sempre la fonte.

Scarica il documento

Che nelle nostre classi scolastiche vivano tanti bambini particolari, con piccole e grandi difficoltà e fragilità non è certo una novità. Che le risorse vere e fresche per farvi fronte scarseggino è ormai una certezza. Ciò nonostante appare confortante, se ben utilizzata, la possibilità di andare incontro a determinati bisogni definiti “speciali”, anche se sorge il dubbio che la illimitata personalizzazione della didattica sia una narrazione rassicurante ma confinata nel genere phantasy.
Perché non pensare invece a uno stile di lavoro destinato a tutti che permetta ai più (e speriamo a tutti) di apprendere meglio e in un clima più facilitante? Uno stile non personalizzato ma che miri ai comuni denominatori di quell’essere umano speciale che è il bambino. A cominciare dai tempi! Quanti finti dislessici può produrre un troppo affrettato percorso verso la letto-scrittura? Quanti finti incompetenti in matematica può produrre una troppo precoce (e troppo astratta) introduzione di concetti e procedure?
Quella che presento è una serie di schede frutto del mio lavoro come psicologo in diversi Istituti Comprensivi della provincia di Bologna. Si tratta di materiali dalle origini eterogenee (consigli specifici, momenti di formazione, colloqui con docenti…) che ho poi integrato fin dove possibile in un lavoro più unitario, sia pur sempre suddiviso in schede tematiche. Mi auguro possano essere una guida utile per il lavoro del personale docente, non solo in classe, ma anche per la stesura di PDP in ambito BES per bambini con difficoltà di attenzione, o di natura socio-affettiva.

Scarica il documento